mercoledì 1 agosto 2018

Un'opportunità da non perdere per le/i giovani

La Presidenza austriaca dell'UE organizza una conferenza sulla parità di genere che si terrà l'11 e 12 ottobre 2018 a Vienna. Il tema principale è "parità di genere e giovani". 

A tal proposito un bando è stato aperto per consentire ai giovani tra i 16 e i 30 anni di partecipare alla conferenza. La Presidenza austriaca e la Commissione europea finanziano i costi di viaggio e alloggio per un massimo di due giovani provenienti da ogni Stato membro dell'UE. 

I candidati interessati devono compilare una domanda tramite il database del Forum europeo della gioventù (YFJ) entro il 12 agosto: https://database.youthforum.org/public/event-details/event/822

lunedì 11 giugno 2018

Forum delle Donne Europee

Si è appena concluso Il Forum delle Donne Europee (European Women's Forum) che ha visto donne provenienti da tutta l'Unione Europea e da Stati in via di accessione radunarsi a Bruxelles dal 7 al 10 giugno per lanciare, con un evento pubblico, nel Parlamento Europeo, la campagna "Women (Re)shaping POWER" tesa a raggiungere il 50/50 nelle prossime elezioni europee.

Si sono, inoltre, riuniti i due gruppo di lavoro permanenti: "Donne in politica" e "Donne in economia", quest'ultimo per finalizzare il Purple Pact, per una nuova visione femminista dell'economia che tocchi, tra gli altri, gli esistenti concetti di cura e di economia di cura, di crescita e di Prodotto Interno Lordo, dell'economia digitale, salari, pensioni e povertà, i meccanismi di distribuzione, la tassazzione, ...




In questa occasione si è svolta anche l'Assemblea Generale della EWL che ha visto l'elezione del nuovo Consiglio di Amministrazione e dell'Esecutivo della Lobby Europea.
Sono state elette per il biennio 2018-2020:
Gwendoline Lefebvre Presidente (Coordinamento francese)
Ana Sofia Fernandes Vice Presidente (Coordinamento Portoghese)
Laura Albu Vice Presidente (Coordinamento Rumeno)
Annelies Pierrot-Bults Tesoriera (University Women Europe)
Anna Zobnina (European Migrant Network), Pirkko Mahlamaki (European Disability Forum), Pauline Mukanza (European YWCA) come Membri del Board nell'Esecutivo.

Sono state riconfermate per il Coordinamento Italiano nel Consiglio di Amministrazione Maria Ludovica Bottarelli Tranquilli Leali (Membro effettivo) e Donatella Martini (Membro supplente).




Alla Presidente Gwendoline Lefebvre e a tutto l'esecutivo giungano gli auguri di buon lavoro da parte della Lef-Italia.




venerdì 4 maggio 2018

AGORA 2018: call for applications!

AGORA 2018: call for applications!


https://www.womenlobby.org/AGORA-2018-call-for-applications

Il nuovo campo estivo della EWL, dedicato alle giovani dai 18 ai 30 anni, comincerà il 29 agosto fino al 2 settembre 2018. Per il regolamento cliccate qui:
https://www.womenlobby.org/IMG/pdf/ewl-agora-2018-call_for_applications.pdf

E se desiderate registrarvi ecco il link:
https://goo.gl/forms/50deJOR06Ht22X0G3

giovedì 15 marzo 2018

Una ottima opportunità dall'Apid


Riceviamo dall'Apid ,membro del Cda del Coordinamento, la notizia di questa iniziativa rivolta alle giovani imprenditrici





Buongiorno Giovane Imprenditrice!
L’Associazione APID Imprenditorialità Donna di Torino, ha in corso un progetto europeo rivolto alle imprese al femminile. La fase attuale del progetto prevede una breve formazione gratuita e soprattutto l’opportunità di presentare la tua azienda  a un gruppo di investitori e business angel. Negli allegati troverai tutte le informazioni e il formulario per poter partecipare.
Invia la tua candidatura entro il 31 marzo 2018.
Per maggiori informazioni puoi telefonare a Giulia Chinnici 011/4513144.
Cordiali saluti

 

Apid - Imprenditorialità Donna 
7  +39 011.4513110



martedì 6 marzo 2018

Teatro Utile 2018 INCONTRI

         
Riceviamo dall'Associazione Donne Rumene, membro del Coordinamento, il programma del progetto di formazione Teatro Utile 2018, che con piacere pubblichiamo
 



Accademia dei Filodrammatici di Milano
Via Filodrammatici 1
Teatro Utile 2018 INCONTRI
Il progetto di formazione Teatro Utile 2018, promosso dall'Accademia dei Filodrammatici di Milano, è alla sua 6° edizione e anche quest’anno si occupa di temi che riguardano le migrazioni e l’interculturalità promuovendo tre laboratori di scrittura: giornalistica, drammaturgica e autobiografica.
A lato dei laboratori abbiamo pensato di proporre al pubblico sei INCONTRI con artisti che da tempo s’impegnano su questi temi attraverso il teatro e di condividere con gli spettatori i testi nati dai laboratori di scrittura.
Lunedì 19 marzo Palestra dell’Accademia
ore 20,30: incontro con Silvia Dumitrache - Associazione Donne Romene in Italia e con Lilia Bicec Associazione sociale Moldbrixia
ore 21: Teatro Utile il viaggio - Le rinchiuse di Elide La Vecchia, con Mayil Georgi Nieto, Ilenia Veronica Raimo, Kalua Rodriguez regia di Tiziana Bergamaschi
Lo spettacolo racconta attraverso un linguaggio poetico, le condizioni di lavoro e di vita delle cosiddette badanti, lavoratrici, spesso migranti, che 24 ore su 24 abitano con le persone anziane che accudiscono. Entrare nel loro mondo significa scoprire un’umanità che ci appartiene, dove dolore, odio, nostalgia, desiderio e paura affiorano costantemente. Eppure dentro questo mondo chiuso, che sembra senza uscita e senza luce, può entrare una consapevolezza lucida e concreta: il diritto alla bellezza.
Lunedì 23 aprile Palestra dell’Accademia
ore 20,30: incontro con Simona Mancino (Assistente sociale) e Nelly Diop (mediatrice culturale) del Centro di Accoglienza Straordinaria della Croce Rossa, comitato di Milano.
Ore 21: Teatro Cargo di Genova Compleanno Afgano - di Ramat Safi e Laura Sicignano interpretato da Ramat Safi regia di Laura Sicignano.
Ramat Safi, scappato da solo dall'Afghanistan dopo essere scampato a un attentato talebano dove il padre ha trovato la morte, è arrivato in Italia minorenne dopo un viaggio durato più di un anno, attraverso Iran, Turchia e Grecia. Infine, sbarcato miracolosamente in Italia, le sue avventure non sono finite. Che ne sarà di lui? "Solo Dio lo sa" risponde Ramat.
Lunedì 21 maggio Palestra dell’Accademia
ore 20,30: Incontro con il dott. Lorenzo Mosca – Etnopsichiatra dell’Ospedale Niguarda
Ore 21: Il riscatto del migrante di e con Mohamed Ba
Il riscatto del migrante” è uno spettacolo che ci porta a toccare con mano tutto quello che bisogna sapere sul fenomeno migratorio, e forse a capire almeno un perché tra gli altri mille perché. Mohamed Ba ci invita a cogliere l’occasione che ci offre la povertà per un riscatto, per una vera rilettura del nostro essere, nient'affatto impermeabile alle contaminazioni. Il sogno diventa realtà e l'esule diventa il primo cittadino. E se succedesse?
Lunedì 4 giugno Palestra dell’Accademia
ore 20,30: Incontro con Livia Grossi, giornalista
ore 21: Reading conclusivo del laboratorio Quando mi sono sentito l’altro – Storie di quotidiana diversità condotto da Livia Grossi, nell’ambito del progetto dell’Accademia dei Filodrammatici Teatro Utile 2018.
Attori che partecipano al progetto “Teatro Utile” interpreteranno il giornale parlato che avranno scritto i partecipanti al laboratorio condotto da Livia Grossi.
Lunedì 11 giugno Palestra dell’Accademia
ore 20,30: incontro con Bruno Milone – Docente di sociologia dell’immigrazione presso l’Università UNIMED
ore 21: Reading conclusivo del laboratorio La scrittura autobiografica come luogo d’incontro condotto da Gabriella Grasso presso il Centro di Accoglienza Straordinaria della Croce Rossa C.A.S. comitato di Milano, nell’ambito del progetto dell’Accademia dei Filodrammatici Teatro utile 2018.
Attori e migranti del C.A.S., che partecipano al progetto “Teatro Utile”, leggeranno testi nati dai due laboratori di scrittura autobiografica condotti da Gabriella Grasso.
Lunedì 2 luglio Palestra dell’Accademia
ore 20,30: Incontro con Renato Gabrielli, drammaturgo e docente
ore 21: Reading conclusivo del laboratorio L’amplificazione della paura tramite FAKE NEWS condotto da Renato Gabrielli, nell’ambito del progetto dell’Accademia dei Filodrammatici Teatro Utile 2018.
Attori che partecipano al progetto “Teatro Utile” leggeranno i brevi testi che i partecipanti al laboratorio avranno scritto sotto la guida di Renato Gabrielli.
Gli spettacoli sono a ingresso libero con prenotazione obbligatoria: telefono: 02 86460849 dalle 9 a.m. alle 17 p.m.
mail:
filodram@accademiadeifilodrammatici.it
Comitato organizzativo:
Antonia Chiodi, sovrintendente de
ll’Accademia dei Filodrammatici Tiziana Bergamaschi, responsabile del progetto Teatro Utile 2018 Elisa Battistoni, segreteria Accademia dei Filodrammatici Antonietta Magli, ufficio stampa 

mercoledì 28 febbraio 2018

8 marzo Festa della Donna


Anche se le donne hanno sempre concorso al cambiamento positivo e rivoluzionario della società, come nel caso delle 21 donne della Costituente, o in quello più sfortunato dei troppi femminicidi, nei quali le donne hanno pagato e pagano con la vita, ancora molti passi in avanti devono essere fatti.

Donne e tratta:
http://www.italy.iom.int/it/notizie/rapporto-oim-sempre-pi%C3%B9-giovani-e-sempre-pi%C3%B9-vulnerabili-le-potenziali-vittime-di-tratta

Donne e lavoro:
http://winningwomeninstitute.org/news/i-dati-istat-sul-lavoro-femminile/

Donne e politica:
https://www.istat.it/it/files/2016/12/06-Politica-istituzionii-BES-2016.pdf

Donne e violenza
https://www.istat.it/it/violenza-sulle-donne

giovedì 15 febbraio 2018

COMUNICATO DELL’ACCORDO DI AZIONE COMUNE PER LA DEMOCRAZIA PARITARIA




L’Accordo di Azione Comune per la Democrazia Paritaria, che raccoglie oltre 60 tra Associazioni, Gruppi e Reti femminili, ha apprezzato alcune norme per la parità di genere della legge elettorale per la Camera dei Deputati e per il Senato (c.d. Rosatellum): il fatto che, sia nelle liste che tra i capilista di ciascun partito, nessun sesso possa essere rappresentato in misura superiore al 60% e che nei collegi plurinominali, a  pena di inammissibilità, le candidature debbano essere rispettare l’ ordine alternato di genere, costituisce sicuramente un passo avanti verso l’equilibrio di genere nei luoghi decisionali della politica.

Tuttavia la possibilità prevista di pluricandidature (massimo un collegio uninominale e 5 collegi plurinominali) rappresenta un rischio concreto di vanificare, almeno in parte, gli effetti positivi della legge in merito alla rappresentanza femminile in Parlamento. La candidatura di una stessa donna in più collegi produce, infatti, un effetto distorto del meccanismo dell’alternanza di genere: alla donna candidata sarà assegnato un solo un collegio e, di conseguenza, in tutti gli altri, a subentrare sarà il primo di non eletti e, cioè, un uomo. 
Una tale distorta applicazione della legge conferma la necessità di continuare nell’azione per instaurare una vera democrazia paritaria. Se è vero che la democrazia non è tale se non c’è parità tra i generi, si deve constatare oggi che la parità di genere male applicata non è fonte di democrazia.

Un’altra partita importante per la realizzazione della democrazia paritaria è rappresentata dalle elezioni regionali in Lombardia e nel Lazio, dove si applica la c.d. doppia preferenza di genere, da sempre sostenuta e promossa dall’Accordo. E’ questa l’occasione per incrementare la rappresentanza femminile nei Consigli regionali, esprimendo preferenze per le candidate donne, perché siamo convinte che sia necessario rinnovare l’agenda politica e intervenire con nuove istanze nel processo decisionale ad ogni livello: più donne elette significa anche capacità di iniziativa e di cura, competenza e intelligenza, attenzione e  cultura a servizio della “cosa pubblica”.

Se nella storia della Repubblica le donne si sono rivelate meno coinvolte nelle pratiche di scambio e di corruzione sempre più diffuse, proprio le donne possono essere oggi il soggetto decisivo per salvare l’Italia dal degrado e avviarne la rinascita.

L’Accordo, consapevole che il coinvolgimento degli elettori e delle elettrici è fondamentale per contrastare il preoccupante fenomeno dell’astensionismo e del crescente discredito della politica, invita l’elettorato femminile a esprimere il proprio voto, oggi più che mai importante, per eleggere un Parlamento in grado di affrontare gli urgenti problemi del Paese.

per l'Accordo

Daniela Carlà e Marisa Rodano