mercoledì 15 novembre 2017

La sofferenza delle donne tra immigrazione e tratta umana

La Lef-Italia è lieta di condividere l'invito al convegno promosso da FIDAPA BPW Italy sez. di Montecatini T.me, in collaborazione con LEF-Italia e le ACLI "Don Giulio Facibeni" di Montecatini Terme.



venerdì 10 novembre 2017

La Casa Internazionale delle Donne contro ogni ipotesi di sfratto

Il Coordinamento Italiano della Lobby Europea delle Donne si associa alla petizione affinchè la Casa Internazionale delle Donne di Roma, simbolo delle battaglie e delle conquiste femministe, non venga sfrattata.
Le riconosciamo il grande impegno nell'erogare servizi alle donne e per le donne e di conseguenza all'intera cittadinanza. Un valore aggiunto che non si può perdere!

Invitiamo le associazioni aderenti alla Lef-Italia a sottoscrivere la petizione e a partecipare.

Conferenza Stampa venerdì 10 novembre, ore 12.30
Assemblea Cittadina lunedì 13, ore 18.00 Casa Internazionale delle Donne via della Lungara 19

#lacasasiamotutte

La Casa Internazionale delle Donne, patrimonio della città di Roma e risorsa per tutte le donne è oggi a rischio di sfratto da parte del Comune.
Da oltre trent’anni questo luogo, unico in Europa, rappresenta un punto di riferimento delle donne italiane e straniere e del femminismo internazionale. La Casa è da tutti apprezzata e riconosciuta per la sua capacità di autogestione e per avere mantenuto in ottimo stato un bene pubblico frequentato annualmente da oltre 30.000 persone, di essere luogo di offerta di servizi sociali e culturali, di svolgere azioni di accrescimento delle capacità delle donne. Tutto questo è il frutto del lavoro volontario e dell’impegno quotidiano e gratuito di centinaia di donne e di decine di associazioni.
Per decenni questo luogo è stato salvato, conservato, restaurato, reso vivo e frequentato, sottratto al degrado cui sono andati incontro tanti beni pubblici della nostra città. Anche la Casa corre ora oggi il pericolo di chiusura cui sono andate incontro tante associazioni e realtà sociali di Roma.
Il debito che ci viene attribuito dall’Amministrazione non tiene conto del valore dei servizi che vengono offerti. In tal senso la Casa Internazionale delle Donne, fin dal 2013, ha iniziato un’interlocuzione con il Comune di Roma il quale, dopo avere verificato la qualità dei servizi, proponeva una valutazione del loro valore economico dell’ordine di € 700.000 annui.
Con questa Giunta la Casa aveva avviato un confronto per risolvere il problema del debito e la definizione di un affitto realmente sostenibile, salvaguardando e rilanciando il valore della Casa e il suo futuro al servizio della cittadinanza. Per questo la lettera di richiesta di rimborso immediata, in mancanza del quale “si procederà all’attivazione, senza ulteriore comunicazione, sia della procedura coattiva; in sede civile, per il recupero del credito, sia della procedura di requisizione del bene in regime di autotutela” è giunta del tutto inattesa.
La Casa Internazionale delle Donne ha risposto alla comunicazione del Comune chiedendo con urgenza alla Sindaca e alle Assessore competenti di riaprire l’interlocuzione e di sospendere il termine perentorio di pagamento.
La Casa Internazionale delle Donne è molto grata per la solidarietà ricevuta da tantissime donne e uomini, associazioni e Istituzioni. Queste testimonianze confermano il valore e l’apprezzamento di cui la Casa gode,  non solo nella città di Roma ma in tutto il Paese.
Il Direttivo della Casa Internazionale delle Donne

sabato 14 ottobre 2017

Marcia per la "Sicurezza delle Donne" in Romania


La EWL ed il Coordinamento Italiano della Lobby Europea danno il loro supporto alla Marcia per la Sicurezza delle Donne che si svolgerà a Bucarest il 14 ottobre dalle ore 15.00, partendo dalla Piazza dell'Università (Plata Universatatii)








martedì 10 ottobre 2017

CAFID Coordinamento Associazioni Femminili Imprenditirci e Dirigenti

Riceviamo dall'APID, Membro del nostro Direttivo, questo interessante ed utile invito, organizzato dalla past president dell'associazione e presidente del CAFID Giovanna Politano Boschis e lo divulghiamo con piacere.






martedì 3 ottobre 2017

FEMMES, VILLES ET TERRITOIRES : 29-30 settembre.

Femmes, Villes et Territoires è la conferenza internazionale tenutasi nei giorni 29 e 30 settembre a Napoli, nel dipartimento di Architettura dell’Università Federico II. 
La Conferenza è parte del progetto comune della Task Force approvata dalla Lobby Europea delle Donne e che vede coinvolti i coordinamenti dei Paesi del Sud del mediteranno. 
La Conferenza si è aperta con i saluti di Teresa Boccia, Direttora di Urbanima

giovedì 28 settembre 2017

Donne, città e territorio.






I giorni 29 e 30 settembre a Napoli si svolgerà il convegno  internazionale, organizzato da Teresa Boccia dell'Università di Napoli Federico II e Maria Ludovica Bottarelli del Coordinamento Italiano della LEF, e proposto dalla Task Force dei coordinamenti nazionali della LEF del Sud dell'Europa, dalla piattaforma di ricerca e di azione 'Genre et Ville', URBANIMA-LUPT, Università di Napoli Federico II, e da AFEM ( Associazione donne Europa meridionale ) e sostenuto da IEMED ( Fondazione delle donne dell'Euro Mediterraneo ), da Fonds pour les Femmes Mediterannes e la Fondazione Jean Jaures, con il patronato di Europe Direct ( LUPT ) - Maria Scognamigno Università di Napoli, l'ordine degli architetti di Napoli e il Comune di Napoli.
L'evento vede lo svolgersi di una tavola rotonda su donne e scelte politiche nella vita locale, seguita da tre laboratori partecipati aventi per tema: Donne e spazio pubblico, Donne migranti, la nuova agenda urbana e l'agenda 2030.
Il convegno si concluderà con il Manifesto di Napoli, che integrerà il manifesto di Lisbona del 2016 e che getterà nuovi percorsi per l'attuazione concreta dell'inserimento delle donne nella vita locale. 

giovedì 21 settembre 2017

Comunicato Stampa


Si è svolta in questi giorni a Roma una visita ufficiale che ha visto come protagonista la delegazione del Consiglio Nazionale del Pubblico Ministero Federale brasiliano, che partecipa al Programma “Dialoghi Settoriali Unione Europea Brasile”, con un progetto centrato sul tema della violenza domestica.
La Lef-Italia è stata richiesta come partner nell’organizzazione di tale visita. Tale coinvolgimento deriva, anche, dalla positiva collaborazione tra Lef e ONG brasiliane sperimentata nel progetto sull'empowerment politico ed economico delle donne dell'Amazzonia, di cui è stata partner, conclusosi a fine giugno di questo anno.
Il programma della visita, stilato dalla Presidente Maria Ludovica Bottarelli Tranquilli Leali assieme alla delegata Lef nell’Obsertatory on VAW della EWL a Bruxelles, avv. Siusi Casaccia, si svolge a Roma dal 18 al 21 settembre ed il programma preparato, ha previsto incontri con il Consiglio Superiore della Magistratura, con il Dipartimento delle Pari Opportunità, con il Consiglio Nazionale Forense, con le associazioni impegnate sul tema della violenza contro le donne e della eguaglianza di genere, e la visita al “Centro Comunale Anti Violenza Donatella Colasanti e Rosaria Lopez”.
Il Coordinamento Italino della Lobby Europea delle Donne è lieto di aver l’occasione di continuare la propria attività nell’ambito della politica esterna e di cooperazione dell’Unione Europea.
























martedì 12 settembre 2017

Conferenza online sulla cyber violenza della EWL




La EWL organizza una conferenza online sulla cyber violenza contro donne e ragazze in Europa il 13 ottobre 2017.

Partecipate!!!!!